lunedì 20 ottobre 2008

La mia pasta al forno



Questa volta vi propongo un classico che a me piace da matti perché mi regala quel gusto d’altri tempi di cose semplici fatte con amore. Purtroppo le foto non rendono giustizia ma fidatevi quando vi dico che era buonissimo. Sicuramente ognuno di voi sa’ preparare sicuramente questo piatto, ma ho deciso comunque di proporvi la mia versione con le polpettine e senza besciamella che ho sostituito (egregiamente) con il latte parzialmente scremato.
A casa l’hanno spazzolato in un batter d’occhio... ora non mi resta che sottoporlo al vostro giudizio...

ingredienti:
500 gr. di pasta tipo paccheri, 200 gr. di carne tritata di manzo, 1 bottiglia di passata di pomodoro, sottilette (quanto basta a farne uno strato), prosciutto cotto (quanto basta a farne uno strato), una manciata di prezzemolo tritato, noce moscata q.b., parmigiano grattugiato q.b., 1 uovo, vino bianco q.b., latte parzialmente scremato q.b., pangrattato q.b., burro per la teglia, 3-4 fette di pane a cassetta, 1/2 cipolla bianca, olio d’oliva, sale e pepe.

preparazione:
portare a bollore abbondante acqua salata, nel frattempo preparare le polpette per il sugo. In una ciotola mettere la carne tritata, 1 uovo, 1 manciata di parmigiano grattugiato, il pane a cassetta privato dei bordi, bagnato nel latte e strizzato ma non completamente, la noce moscata, sale, pepe ed il prezzemolo tritato. Amalgamare bene con le mani fino a che il tutto sia ben mescolato. Con questo composto preparare delle polpettine grandi, circa, come delle nocciole e tenerle da una parte.
Accendere il forno a 200°. Quando bolle l’acqua tuffare la pasta e farla cuocere calcolando il minutaggio riportato sulla confezione meno 2-3 minuti. Preparare il sugo mettendo in un tegame largo e basso dell’olio d’oliva fino a coprire quasi il fondo e la cipolla tagliata a velo. Far appassire ma non bruciare, quindi mettere le polpettine e farle sigillare da tutte le parti. Mettere una bella spruzzata di vino bianco e far evaporare. Una volta evaporato mettere la passata di pomodoro e far cuocere coperto e a fuoco dolce per una quindicina di minuti. (Attenzione a non far ritirare troppo il sugo, deve rimanere abbastanza liquido).Aggiustare di sale e pepe alla fine. Una volta cotta la pasta scolarla e condirla subito con dell’olio d’oliva. Aggiungere il sugo e mescolare bene. Aggiungere una manciata di parmigiano grattugiato e circa 1/2 bicchiere (regolarsi ad occhio) di latte e mescolare bene il tutto (il sugo deve risultare un po’ liquido e non troppo compatto, questo accorgimento lo adotto per non mettere la besciamella che rende il tutto un po’ troppo pesante, così, invece, rimane un po’ più leggera). Imburrare una teglia (per la larghezza regolarsi tenendo conto che io ho usato quella con lo stampo a cerniera, anche se non mi serviva di aprirla), mettere il pangrattato su tutto lo stampo e adagiare uno strato di pasta. A questo punto fare uno strato di prosciutto cotto e uno sopra di sottilette. Coprire ancora con la restante pasta. Cospargere la superficie con del pangrattato e con un po’ di parmigiano grattugiato. Aggiungere anche qualche fiocchetto di burro. Infornare per 25-30 minuti, una volta cotto levare dal forno, lasciar riposare 3-4 minuti e poi servire.



Io ne mangerei in quantità industriali... e voi? :-9999

15 commenti:

Pippi ha detto...

primaaaaaaaaaa!!!!!!!!!! buoneeeeeeeeeeee sbav sbav.... pensa che a me non viene mai in mente di preparare la pasta al fornooooooooooooo ;-((((
ciao a presto Pippi

Simo ha detto...

Mamma mia che goduria....dopo un piatto di questa sei strapiena!!!
...e felice, ovviamente!!!
Bacioni!

essenza di vaniglia ha detto...

devi sapere che prima di conoscere mio marito non mangiavo mai pasta al forno...
ora è diventato uno dei miei piatti preferiti!!!
un bacione!

bravissima!!!! hai messo il logo!!!
cmq andava bene anche senza! ;-)

barbara ha detto...

@@@Pippi: echeaspettiafarlaaaaaaa??

@@@Simo: ma com'è che quando si tratta di pasta io non sono mai piena, eeeeehhhhh??

@@@Essenza: che ti sei persa per una vita! Sigh! Beh, comunque è carino il loghetto, noooo?

ciao ragassuole.
bab

roxina ha detto...

Mamma mia che buona, io la faccio semplice, senza besciamella che al marito non piacciono i latticini! Con le polpettine è super..bravissima, immagino i tuoi come l'hanno spazzolata...

P.s. L'ammoniaca io la trovo in tutti i super della zona, all'iper e auchan sicuro la vendono! Sennò molti ho sentito che la trovano in farmacia, aimè ad un prezzo più alto...

JAJO ha detto...

NOOOOOOOO, LE POLPETTINE NOOOOO !!!!!
Hai messo delle foto da delirio !!!
Che voglia :-PPP

LUCIANA ha detto...

Ma tu mi fai morire, a quest'ora poi....ne mangerei una bella fettona!!!
Ciao e buona settimana, :-*

princicci ha detto...

accidenti è invitante da morire!!!!!!!buonaaaaaaaaa! claudia

manu e silvia ha detto...

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, noi la pasta al forno non la sappiamo prorpio fare...anche se però ci piace molto!
Bè allora verremo ad assaggiare la tua!
Bacioni!!

Serena ha detto...

...e ci credo bene che l'abbiano spazzolato tutto...ha un aspetto molto molto invitante...!
:)
Serena

golosòtopi ha detto...

è uno spettacolo! Lasciamene una fetta!
Un bacio grande!
Silvia

Maya ha detto...

Ciauuuu!Che buona... BAcio

nina ha detto...

Il rischio che si corre è proprio di mangiarne una quantità industriale!

Danea ha detto...

Buonissima!! Sostituirei solo le sottilette con la mozzarella...ma io sono una patita dei buoni latticini, da napoletana non poteva essere diversamente!! :)
Un bacio forte.

barbara ha detto...

@@@Roxina: se hai visto bene anch'io ho sostituito la besciamella con il latte per alleggerirla un po' ;-))). Comunque si può fare anche senza, facendo il sugo un po' + liquido... così il maritozzo è contento! grazie per l'info su l'ammoniaca alimentare.

@@@Jajo: che te devo dì... quanno ce vo' ce vo'...;-) Carissimo Jajo io ho ancora problemi ad entrare nel tuo sito anche se ho fatto come hai detto di cancellare i coockies... nun c'è niente da fa'...

@@@Luciana: per me è sempre l'ora giusta per la pasta al forno!ehehehe...:-PPP

@@@Princicci: a chi lo dici... mi ci sono fiondata!!!

@@@Manu e Silvia: Orsù ragazze allora che aspettate a farla... la ricetta l'avete....cmq se volete una fetta accomodatevi! ;-))

@@@Serena: si, si proprio spazzolata...

@@@Silvietta: ma vieni e accomodati, sei sempre la benvenuta...

@@@Maya: ciauuuuuu a teeee!

@@@Nina: checepossofa' a me me piace da morì....

@@@Danea: lo so, lo so! anch'io, ma avevo solo queste cose e le dovevo smaltire... anch'io conosco bene le leggi della sacra mozzarella di bufala campana!!! Avendo parenti che abitano in Campania... ogni tanto me la portano echetedevodì... na' poesia!!!

Baci ragazzi a todos!
bab