lunedì 6 ottobre 2008

baccalà alla marinara



L’altro giorno al supermercato ho trovato il baccalà (non quello secco, ma quello salato e inumidito) e, dato che mio marito è ghiotto di pesce, ho deciso di preparargli un piattino veloce inventandolo su due piedi.
Avevo dei pomodorini a grappolo ed ho deciso di fare il baccalà con un sughetto… così il maritozzo poteva fare anche la “scarpetta”...
Ecco la ricetta sciouè sciouè, anche se ci vogliono 2 giorni di ammollo del baccalà, cambiando spesso l’acqua per dissalarlo.

ingredienti:
500-600 gr. di baccalà sotto sale e umido (non quello completamente secco), 20-25 pomodorini ciliegina, ½ cipolla bianca, 1 pizzicone di origano, olio d’oliva, pepe macinato fresco, sale.

preparazione:
mettere in ammollo il baccalà per 2 giorni, cambiando spesso l’acqua per dissalarlo. Fatta questa operazione procedere con la cottura.
Levare la pelle al baccalà con un coltello affilato cominciando ad intagliarlo dalla punta e tirando via la pelle. Tagliare a tranci il baccalà e poi a filetti. In un tegame largo dai bordi alti mettere un bel fondo d’olio d’oliva, affettare la cipolla sottile metterla nell’olio e farla appassire. Dopo averli lavati, tagliare i pomodorini in 4 e tuffarli nel tegame. Aggiungere un bel pizzicone di origano e una bella macinata di pepe. Mescolare bene per amalgamare il tutto. Una volta amalgamato il sughetto mettere a cuocere il baccalà per circa 12-15 minuti coprendolo con 1 coperchio per mantenerlo umido e per non far ritirare troppo il sugo. A fine cottura assaggiare per sentire se è giusto di sale (ricordate che il pesce era sotto sale, quindi potrebbe non necessitare della salatura). Trascorso il tempo di cottura spengere il fuoco e servire.
Buon appetito a tutti.

9 commenti:

LUCIANA ha detto...

Buono il baccalà, nel tuo viene proprio bene la scarpetta ;-)
Un bacione :-*

Tiziana ha detto...

Ciao...

sai cosa mancava???
una bella fetta di polenta fumante per fare la scarpetta...... quella è la morte sua....

ciao..

Tiz...

Danea ha detto...

Anche mio padre adora il baccalà... Dovrei prepararglielo qualche volta, lo farei felice :)
Baci.

Maya ha detto...

io uso la stessa ricetta per il merluzzo.... Buonissimo... be poi la scarpetta è d'obbligo!!!
Buona settimana

golosòtopi ha detto...

Io ho imparato a mangiare il pesce - soprattutto il baccalà, che ora adoro - grazie alle mie frequentazioni calabresi... eheheh...
Buona settimana cara!
Silvia

essenza di vaniglia ha detto...

concordo con chi dice che al tuo buonissimo baccalà mancava solo un po' di polenta... che buono!!!
baci! buona giornata!

barbara ha detto...

@@@Luciana: Accomodati pure cara anche per te c'è posto!

@@@Tiziana ed Essenza: Aaahhh! Ragazze, questa la devo proprio provare allora! Sicuro mio marito che adora la polenta oltre al pesce vi sarà grato a vita!!!

@@@Danea: questa ricetta allora fa' al caso tuo, a parte la lungaggine dell'ammollo, si fa' in un batter d'occhio, provala, poi mi darai ragione e tuo papà sarà felice!

@@@Maya:Allora lo proverò anche con il merluzzo, tanto a mio marito piace qualsiasi tipo di pesce.

@@@Silvietta: Carissima, provalo e soprattutto fallo a Piergiovanni, sono sicura che da quel buongustaio quale è apprezzerà di sicuro.

Bacioni a voi tutte ragazze e passate una bellissima serata.
bab

princicci ha detto...

facile e gustosa.......queste sono le mie ricette preferite!!!!!claudia

barbara ha detto...

Claudia, si, trovo anch'io che le più semplici sono sempre le più buone.
Bacio.
bab