mercoledì 20 agosto 2008

Il mio cous cous


…slurp!
Un’altra delle cose di cui sono ghiotta è il cous cous, così un giorno ho provato a creare una mia ricetta. Devo dire che ogni volta che lo propongo mi fanno i complimenti e ormai sono anni che lo faccio in questa maniera. Sicuramente è un po’ laborioso, ma vi assicuro che ne vale la pena. La ricetta è per circa 5-6 persone, quindi regolatevi di conseguenza.
Ecco qui la mia versione del cous cous, poi mi saprete dire:

ingredienti:
4-5 zucchine di media grandezza, 1 melanzana grande, 1 mazzettino di foglie di menta, 1 po’ di peperoncino tritato, 2 spicchi d’aglio, 1 fettone di 2-3 di centimetri di petto di tacchino, un po’ di latte parzialmente scremato, farina q.b., ½ cipollina bianca, curry q.b., vino bianco q.b., 2 bei pizziconi di ariosto (condimento per arrosti), 1 pizzicone di origano, 500 gr. di cous cous, olio d’oliva, sale, pepe.

preparazione:
preparare il cous cous come scritto sulla confezione e tenerlo da una parte. Lavare e asciugare la melanzana e le zucchine, tagliarle a cubetti non tanto grandi. In una padella abbastanza capiente mettere abbondante olio d’oliva, (per far sì che a fine cottura rimanga un po’ dell’olio che andrà a condire il cous cous), gli spicchi d’aglio pelati e un po’ di peperoncino, mettere le verdure dopo aver fatto dorare l’aglio, aggiungere un paio di pizziconi di ariosto, le foglie di menta tritate e l'origano, mescolare bene. Lasciar cuocere fino ad ottenere delle verdure cotte ma non sfatte, devono risultare ancora un po’ croccanti sotto ai denti. Togliere l'aglio a fine cottura. (Se preparate le verdure il giorno prima di servire il cous cous, vi consiglio di cuocere e conservare separatamente le due verdure, poiché le melanzane tendono a macchiare le zucchine; all’ultimo gli dategli una scaldata, unite il tutto e servite). Finita la cottura salare, pepare e tenere da una parte. Tagliare a cubetti non tanto grandi il petto di tacchino, infarinarlo leggermente, affettare la cipolla a velo e in un’altra pentola, possibilmente di coccio, mettere abbondante olio d’oliva. Aggiungere la cipolla e farla appassire leggermente senza farla bruciare. Mettere i cubetti di tacchino facendo attenzione a non farli attaccare, farli rosolare un po’ e aggiungere un po’ di vino bianco e un cucchiaino abbondante di curry. Mescolare bene per far stemperare il curry. Quando il vino sarà ritirato aggiungere del latte parzialmente scremato e far sì che si ritiri leggermente ma non troppo perché dovrà rimanere una cremina abbondante che condirà parte del cous cous. Salare e pepare. Quando il tutto sarà pronto, unite tutti gli ingredienti caldi al cous cous freddo. Servire subito e buon appetito!!!

5 commenti:

golosòtopi ha detto...

Molto appetitoso!
Silvia

barbara ha detto...

Grazie, sono contenta vi piacciano le mie ricettucole.
Un abbraccio.
Bab

essenza di vaniglia ha detto...

Quante ricette originali nel tuo blog! Complimenti, tornerò a trovarti!
buona giornata!!!

Tiziana ha detto...

io sono l'unica persona al mondo che non ha mai assaggiato il cous cous.....

ma un giorno dovrò rifarmi....

ciao e buona serata

barbara ha detto...

@@@essenza di vaniglia: grazie mi fa piacere avere degli amici internettiani con cui dividere le mie ricette! Sarai sempre la benvenuta.

@@@Tiziana: lo devi assolutamente provare, quando lo preparo tutti mi fanno i complimenti, devi solo stare attenta al fatto di fare le verdure e il pollo in modo che rimanga un bel po' di condimento che sarà quello che darà sapore.
A rivederti presto, spero.
Un abbraccio.
Barbara