venerdì 1 agosto 2008

mdp... questa sconosciuta!!!



Ebbene si! Mia mamma ha regalato la macchina per il pane al maritozzo, che ha una passione per il pane fatto in casa, eccola qui la sua mdp… ma non so’ com’è, gira che ti rigira, la uso io!!!
Quindi ho subito approcciato con 1 primo esperimento: il pane ai 7 cereali.
All’inizio pensavo sarebbe venuto una schifezza perché l’impasto assomigliava più ad una crema densa che ad una palla di pasta. Inoltre avevo aggiunto delle noci tritate nell’apposito cassettino ma non so’ perché, la mdp non ha aperto il cassettino per far scendere le noci.
Per ovviare all’inconveniente della densità della pasta è bastato allungare i tempi di cottura di 15 minuti e guardate voi il risultato, che ne dite?




Ecco la ricetta x 1 kg. di pane:

420 ml. di acqua, 2 cucchiai di olio d’oliva, 700 gr. di farina (preparato per pane nero ai 7 cereali del molino Spadoni), 2 cucchiani di sale (ma a me è venuto un po’ saporito, vi consiglio di metterne 1), 2 cucchiai di miele, 1cucchiaino e mezzo di lievito secco attivo.





N.B. In questa mdp viene dato in dotazione un bicchiere graduato ed un cucchiaino-cucchiaio dosatore, quindi per non sbagliare come cucchiai ho usato questo.

Mettere prima i liquidi nella mdp e poi le polveri, fare un incavo al centro della farina e mettere il lievito, mentre il sale da un lato, lontano dal lievito. Quindi avviare la mdp mettendola sul programma per il pane integrale. Se la cottura non fosse finita, mettere in modalità forno e cuocere altri 15 minuti. Sfornare, togliere dal cestello e far freddare almeno una decina di minuti prima di affettare.
Il pane che si ottiene è molto scuro, ed il sapore è un po' forte, la prossima volta proverò a mischiare questa farina con quella bianca e vedremo che cosa succede.

Importante: Una cosa che nessuno dice è che la paletta dell’impastatrice rimane dentro al pane, quindi bisogna aprire il pane a metà, senza rovinare la paletta con il coltello, e toglierla.




...bellino, eh?...

Nessun commento: