giovedì 24 luglio 2008

mmmmhhh... semplici ma buone...

Tagliatelle al salmone.
Tanti anni fa, ho mangiato in un ristorante di Roma un piatto di fettuccine al salmone buonisssssime, la cosa bella è che non avevano la panna! Così ho deciso di provare a rifarle a casa... et voilà... ci sono riuscita: è proprio una stupidaggine farle semplici e buone.
Ecco svelato l'arcano:
ho preso un po' di burro (le dosi fatele voi in base al numero dei commensali) e l'ho sciolto in un tegame senza farlo bruciare mandandolo a fuoco lieve. Precedentemente, a parte, ho tritato a coltello il salmone affumicato e l'ho messo nel tegame, una volta sciolto il burro. Ho aspettato che cuocesse qualche minuto (vedrete che cambierà colore diventando più chiaro), a quel punto ho unito le fettuccine cotte in abbondante acqua salata. E buon appetito ragazzi!
... chissà il mio amico Francesco che vino mi consiglierebbe...

Nessun commento: